Offerta formativa


La proposta formativa dell'ISF si distingue per alcune caratteristiche peculiari di natura teorica e pratica.

Peculiarità dell'ISF
• Accompagnamento di analisi personale dello studente (inizialmente bisettimanale) per l'intera durata del curriculum triennale (I Ciclo).
• Tirocinio pratico con supervisione individuale, fruibile anche a tirocinio concluso.
•  Unità di proposta teorica, dato che i docenti e collaboratori devono aver ricevuto la loro formazione all'Istituto di Psicologia della Pontificia Università Gregoriana di Roma.
• Abilità di intervento psicodinamico ossia capacità di discernere nei comportamenti variabili della persona lo stile costante di vita e in quello il tipo di impegno spirituale emergente.
• Metodo interdisciplinare, nel senso che ogni docente deve saper integrare nell'argomento che gli compete (psicologico o teologico) anche l'altro versante del problema.
•  Solido background culturale che ha ormai assunto il profilo di una storia e che dagli anni '70 ad oggi - per impulso dell'Istituto di Psicologia dell'Università Gregoriana di Roma - si è dotata di una precisa visione antropologica che, per tappe cronologiche e passaggi successivi, ha dato origine ad un progetto formativo tradotto in un percorso e con un metodo specifico.

 

Formazione pratica

  • La formazione pratica mira a favorire nei formatori stessi una più profonda conoscenza di sé che li predisponga ad una crescita personale e, in una fase successiva, li introduce ad un tirocinio pratico di attività formativa con la supervisione dei docenti dell’Istituto.
  • 1) I Colloqui individuali di Crescita Vocazionale (CCV) sono un Itinerario di analisi personale con la guida di uno dei docenti dell’Istituto (o di suoi collaboratori) il più vicino al luogo di residenza dello studente. Si svolgono da ottobre a maggio, inizialmente con la frequenza di due volte alla settimana e continueranno anche negli anni seguenti. Devono iniziare almeno un anno prima dell'inizio del I Ciclo: chi inizia a giugno il primo anno del I Ciclo dovrà aver intrappreso i CCV dall’ottobre precedente. I Colloqui di Crescita Vocazionale sono condizione necessaria, ma non sufficiente, per l'ammissione all’ISF e non danno automaticamente accesso ad esso. Considerato il tipo di formazione e la docenza per lo più seminariale, le ammissioni sono a numero chiuso (annualmente, non più di 15 studenti per sezione).
  • 2) Il tirocinio pratico con la supervisione di un docente ha modalità diverse per il I Ciclo (di «valutazione») e il II Ciclo (di «accompagnamento»). È fortemente auspicabile che la supervisione continui anche a curriculum terminato.
  • La formazione pratica si svolge nel luogo di residenza degli studenti.

 

Formazione teorica

  • La formazione teorica indaga le dimensioni spirituale e psicologica della personalità umana, al fine di far emergere una visione di uomo integrata e integrabile con i dati della Rivelazione, e di dedurre strumenti educativi in linea con l’antropologia cristiana. 
  • La docenza si tiene nel periodo estivo ed è residenziale (anche per i docenti). La frequenza è obbligatoria. Le lezioni si svolgono ogni mattina dal lunedì al sabato incluso. Alle lezioni magistrali si unisce, nel pomeriggio, l'approfondimento personale e guidato dei temi affrontati. Periodi di intervallo servono per approfondire la materia svolta e preparare i relativi esami: anche in questi periodi gli studenti, pur tornando nelle loro sedi, devono essere liberi da altri impegni.
  • Per il I Ciclo sono previste sei settimane residenziali (a blocchi di due settimane, ogni anno, da fine giugno a fine agosto). Nel II Ciclo la prevalenza dell’impegno è riservata alla pratica di valutazione psico-spirituale e di accompagnamento con supervisione che si svolge nell’arco dell’intero anno nella sede degli studenti. A questa attività, si aggiungono alcune settimane residenziali estive e/o fine-settimana di studio e l'eventuale frequenza di corsi di ambito filosofico-teologico anche presso altre Istituzioni accademiche a completamento del curriculum previsto dal Piano degli studi ISF.
  • La formazione teorica estiva si svolge attualmente presso la casa delle Suore Maestre di S. Dorotea di Bovegno (BS).